Volto ed Espressioni Facciali nel Fumetto

Ciro Cangialosi
Ciro Cangialosi
Ciro Cangialosi, disegnatore Disney, fumettista, colorista, character designer e docente presso Scuola di Comics.
Ciro Cangialosi
Ciro Cangialosi
Ciro Cangialosi, disegnatore Disney, fumettista, colorista, character designer e docente presso Scuola di Comics.

Come far Recitare i tuoi Personaggi Disegnati

I personaggi dei fumetti, esattamente come gli attori, si servono, nella recitazione, sia del corpo sia delle espressioni del volto.

In questa 4° Video lezione affronteremo proprio la struttura e le espressioni del volto. 

Continua il Mini Percorso Formativo Gratuito sul Fumetto

Elenco Video Lezioni per te:
1. Anatomia Umana nel Fumetto
2. La Prospettiva nel Fumetto – Video Lezione
3. Disegnare i Personaggi dei Fumetti
4. Volto ed Espressioni Facciali nel Fumetto
5. Come Realizzare una Tavola a Fumetti
6. L’Inchiostrazione nel Fumetto
..se le trovi interessanti poi:

Il Metodo della Geometrizzazione

La testa umana si può scomporre disegnando una ellisse, al di sotto della quale si traccia un trapezio di forma irregolare (corrispondente alla mascella). L’ellisse avrà una dimensione pari a metà della testa. Usando questo metodo si potranno realizzare teste di fronte, di profilo, dall’alto e dal basso.

Aiutandoci con alcune perpendicolari che tagliano in sezioni l’ellisse e il trapezio, possiamo individuare i punti in cui andranno a posizionarsi il naso e le cavità orbitali, le orecchie e la bocca. Il naso si posiziona al centro della retta verticale, gli occhi in corrispondenza della retta orizzontale.

Gli occhi sono il punto di riferimento per disegnare orecchie e bocca: le prime sono da posizionare all’altezza delle fosse orbitali, nel punto più basso dell’ellisse; la bocca (nel caso di una bocca chiusa), sarà larga quanto la metà degli occhi.

Queste regole standard, ovviamente, vanno poi declinate in base all’età dei personaggi: nel caso degli anziani, infatti, le parti cartilaginee tendono a posizionarsi più in basso (pensate alle orecchie degli anziani).

Procediamo poi con i capelli: attenzione a distanziare la chioma da cranio, anche nel caso dei tagli corti, per evitare l’effetto “tatuaggio”. 

Per disegnare le espressioni facciali dobbiamo tenere conto del fatto che ciascuna delle parti del volto che abbiamo ora imparato a “scolpire” verrà necessariamente modificata, deformata, adattata al tipo di espressione che intendiamo dare al personaggio. 

Esercizio

Per esercitarti, ti consiglio di usare te come modello:
prendi uno specchio e cerca di riportare su carta tutte le tue espressioni. 😉

Inviami poi, attraverso la funzione commenti o alla nostra pagina Facebook “Cerchio di Giotto”, le foto di te a Fumetti.

Ti darò con piacere ulteriori consigli su come caratterizzare ancora di più le tue espressioni.

Non dimenticarti poi di proseguire il nostro percorso!

Qui trovi la 5° Video Lezione dal titolo “Come Realizzare una Tavola a Fumetti”.

E se vuoi rendere veramente professionali i tuoi fumetti INIZIA OGGI STESSO il Video Corso “Nati per il Fumetto” che trovi QUI.

Buon Esercizio,
Ciro.

*** VIDEO LEZIONE GRATUITA ***
OTTIENI SUBITO LA LEZIONE GRATUITA

Gli indispensabili del Fumetto

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche:
Ultimi Articoli

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei.