Come dipingere un albero con i colori ad olio

Rosy Torre
Rosy Torre
Diplomata presso l'Accademia di Belle Arti di Catania, laureata in Terapeutica Artistica, specializzata nella tecnica della pittura ad olio.
Rosy Torre
Rosy Torre
Diplomata presso l'Accademia di Belle Arti di Catania, laureata in Terapeutica Artistica, specializzata nella tecnica della pittura ad olio.

Video Tutorial per realizzare degli alberi realistici in paesaggi pittorici

Dipingere gli alberi nei paesaggi a volte può rivelarsi un’impresa non da poco.

Oggi voglio mostrarti una tecnica semplice per realizzare degli alberi realistici nei tuoi paesaggi pittorici.

Quando si parla di alberi ci si riferisce ad una vastissima categoria di vegetazione. Ogni albero presenta caratteristiche differenti. Ci sono alberi con tronchi più robusti, altri con tronchi molto sottili, alberi con foglie larghe, altri con foglie più piccole e distanziate, altri la cui caratteristica principale sono degli aghi fitti e sottili.

Quando si dipinge un paesaggio però non basta sapere come è fatto un albero.

 Per dipingerlo dobbiamo:

  • saper individuare i colori che caratterizzano la scena che vogliamo riprodurre
  • conoscere la tecnica e gli strumenti più adatti per ricreare l’effetto realistico del fogliame e del tronco
  • come renderlo armonico nell’insieme compositivo.

Nel video tutorial che ho preparato vedremo come dipingere un albero con i colori ad olio, tenendo conto delle caratteristiche che ho appena evidenziato.

Dal punto di vista tecnico è importante sapere che lavorando con i colori ad asciugatura lenta, gli alberi e il verde in primo piano, sono le ultime cose da dipingere in un quadro.

Nella pittura ad olio infatti è convenevole dipingere prima il contesto paesaggistico rappresentando il cielo e gli elementi più lontani che presentano in genere colori più tenui, contorni leggermente offuscati e poveri di dettagli per poi dedicarsi in un secondo momento agli elementi in primo piano che si presentano più nitidi, i toni più saturi e ricchi di dettagli.

In questo video tutorial vedremo passo dopo passo come realizzare un albero con i colori ad olio.

È il momento di partire con il nostro esercizio, sei pronto? 

Scegli la palette di colori

La prima cosa da fare è identificare i colori che dobbiamo utilizzare per il nostro albero. Gli alberi in genere vengono dipinti in contesti paesaggistici, pertanto dobbiamo tener conto dell’aspetto compositivo, della posizione e della proporzione del soggetto nello spazio.

Poi dobbiamo tener conto della cromia dell’intero paesaggio per rendere l’albero perfettamente armonico nell’insieme. L’albero infatti riporterà gran parte dei colori già presenti nel paesaggio.

Vediamo quali sono i colori necessari per questo lavoro:

  • bianco, 
  • giallo cad. limone, 
  • blu oltremare, rosso 
  • cadmio medio, 
  • ocra gialla, 
  • bianco.

Stabilita la posizione dell’albero iniziamo a dipingere il tronco.

Ricorda sempre che quando si dipinge ad olio si dipinge grasso su magro, quindi lavorando già su degli strati di colore, questi strati devono essere piuttosto grassi. 

Quando dico grassi non intendo necessariamente spessi, l’importante è che in questa fase il colore non venga diluito con la trementina, soprattutto se il colore sottostante è ancora fresco, perché il colore che stendiamo sopra, se diluito con la trementina potrebbe asciugarsi prima del colore sottostante e il colore resterebbe gommoso e nei peggiori dei casi, se l’asciugatura non avviene nel modo corretto, potrebbe creare delle crepe nello strato superficiale.

Se sentiamo la necessità di diluire il colore, piuttosto, diluiamo con un po’ di olio di lino o al massimo creiamo un diluente a base di olio e trementina in parti uguali.

Il tronco e i rami dell’albero

Per il tronco creiamo una terra scura unendo blu, rosso e giallo.

Dopodiché, con un pennello piatto di piccole dimensioni (io ho utilizzato un pennello n.4) iniziamo ad impostare il tronco ed i rami del nostro albero. Il pennello piatto ha una duplice funzione pittorica: se utilizzato con l’intero corpo della punta otterremo una pennellata ampia e omogenea, se invece utilizziamo il pennello ruotando la punta, otterremo delle linee molto sottili. In questa fase potete sfruttare a pieno questa duplice funzione del pennello piatto.

Una volta impostato lo scheletro del nostro albero, possiamo dedicarci al fogliame. 

Le foglie

Realizziamo innanzitutto i colori del fogliame.

Anche qui dobbiamo tener conto dei colori del paesaggio quindi andiamo a creare dei verdi che rispecchiano le luci e le ombre del paesaggio.

I primi colori che utilizzeremo saranno: il colore che abbiamo utilizzato per il tronco e un verde molto scuro ottenuto dalla mescolanza del blu e del giallo, con una percentuale di blu maggiore.

Il colore deve essere applicato a piccoli tocchi, preferibilmente con un pennello di setola in quanto, essendo più rigido, trattiene il colore e durante la stesura permette di ottenere un effetto quasi spugnato.

Impostati i toni scuri della chioma sovrapponiamo un verde più chiaro contenente una maggior quantità di giallo.

A questo punto la chioma inizia a prendere forma, pertanto possiamo procedere con i colori più luminosi.

mescoliamo l’ocra con il giallo e procediamo come abbiamo fatto con gli altri colori, tenendo conto delle parti più esposte alla luce.

Ultimi tocchi di luce

In fine, utilizzando un pennello dalla punta piccola e sottile, diamo dei tocchetti dove l’albero è maggiormente esposto alla luce, utilizzando il bianco ed il giallo.

Ultimato il fogliame, sempre utilizzando un pennello dalla punta piccola, ripassiamo alcuni punti dei rami per metterli in risalto.

Conclusioni

Il nostro albero è pronto! 

Dipingere un albero con i colori ad olio può essere un esercizio davvero utile per prendere dimestichezza con questa tecnica. 

Ora però tocca a te!

Se non hai mai avuto il piacere di dipingere un albero realistico in paesaggi pittorici, è il momento di farlo mettendo in pratica i miei consigli pratici del Video Tutorial. 

E perchè no…mettiti alla prova e scegli una palette di colori che più preferisci e ricrea l’esercizio 😉

Se ti fa piacere, condividi con noi sulla nostra Pagina Facebook le tue fantastiche opere!Buon lavoro,
Rosy.

*** VIDEO LEZIONE GRATUITA ***
OTTIENI SUBITO LA LEZIONE GRATUITA

Gli indispensabili della Pittura ad Olio

Accesso immediato, ricevi subito il link per email
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp

3 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche:
Ultimi Articoli

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei.