Come disegnare una Foglia con gli Acquerelli e le Matite Colorate

Salvatore Liardo
Salvatore Liardo
Appassionato di arte ed esperto di internet, è tra i fondatori, unendo queste sue passioni è nato Cerchio di Giotto, di cui coordina lo staff.
Salvatore Liardo
Salvatore Liardo
Appassionato di arte ed esperto di internet, è tra i fondatori, unendo queste sue passioni è nato Cerchio di Giotto, di cui coordina lo staff.

10 Passaggi per disegnare e colorare una Foglia di Quercia

Hey artista!

Ho una domanda per te: dove trovi l’ispirazione per realizzare le tue opere?

Gli oggetti, le persone o gli animali che fanno parte del nostro quotidiano sono un ottimo punto di partenza per prendere confidenza con le tecniche artistiche che più ci piacciono.
Però, a volte, anche un film o soprattutto un libro possono essere dei trampolini di lancio per la nostra ispirazione. 

Non credi?

Per la nuova lezione di oggi ho tratto la mia ispirazione da un libro, sto parlando di “The Last Leaf” (dall’inglese, “L’ultima Foglia”) dello scrittore O’Henry. 

Questo racconto parla della storia di due amici, entrambi artisti, una giovane e uno vecchio.

L’artista più giovane, colpita da una polmonite, sta perdendo la voglia di vivere. 

Dalla sua finestra, può vedere un’edera rampicante che cresce nell’edificio attraverso uno stretto vicolo. Con l’arrivo dell’inverno, l’edera sta perdendo le foglie. La giovane donna ammalata confida alla sua coinquilina che quando l’ultima foglia cadrà da quell’edera, morirà.

Con il passare dell’inverno, rimane una sola foglia attaccata all’edera.
La salute della giovane artista migliora, ma il suo amico ha smesso di andarla a trovare. 

Quando la neve invernale si sciolse, il vecchio amico artista viene trovato nel vicolo: era morto al freddo dopo aver dipinto sul muro su cui si affacciava la camera della giovane artista un’edera con una sola foglia (proprio come quella che vedeva nell’edificio).

Leggendo questo racconto, guardo fuori dalla finestra: l’inverno è ormai alle porte, gli alberi perdono le loro ultime loro foglie e il paesaggio si tinge di arancione.

…E proprio da questi piccoli particolari che ho deciso di dare vita ad una nuova lezione che prevede l’utilizzo di 2 tecniche artistiche, gli acquerelli e le matite colorate, per disegnare e colorare una foglia.

Pronto?

Iniziamo!

Come disegnare una foglia con una tecnica mista: gli strumenti

Prima di procedere con il disegno della nostra foglia, è buona regola organizzare tutti gli strumenti di cui abbiamo. 

Supporto

Per realizzare la nostra foglia, ho utilizzato un cartoncino Bristol (o cartoncino per illustrazioni, carta Bristol o altra carta liscia). 

Questo supporto è abbastanza rigido da supportare una varietà di tecniche diverse e abbastanza forte da sostenere le pennellate che faremo con gli acquerelli. 

Matite Colorate

Le Matite Colorate che ho utilizzato per questa opera sono le Prismacolor, ma qualsiasi altra marca va bene. 

I colori che ci serviranno sono:

  • Bianco
  • Giallo verde
  • Verde
  • Verde scuro
  • Giallo
  • Nero
  • Marrone
  • Rosso-arancio
  • Matita incolore

Acquerelli

Utilizzeremo gli l’acquerello nero e le sue gradazioni tonali (dalle più chiare alle più scure).

Per la realizzazione dell’ultimo step, avremo bisogno anche di alcuni colori base di tempera:

  • Bianco
  • Giallo
  • Rosso
  • Blu

Pennelli

Poiché metteremo in pratica la tecnica dell’acquerello, ci serviranno i giusti pennelli.
In particolare ho usato:

  • Pennello per acquarello tondo piccolo (misura 0-2)
  • Pennello piatto “atercolor”
  • Pennello piatto per pittura a olio o acrilico

Una volta disposti tutti i nostri strumenti sul piano di lavoro possiamo iniziare a disegnare la nostra foglia. 

10 Step per disegnare una Foglia

Per disegnare e colorare la foglia ho eseguito 10 passaggi che se li segui alla lettera ti faranno prendere più dimestichezza con questa due tecniche e successivamente le potrai replicare per la realizzazione di altri soggetti.

Cominciamo!

1. Disegna la tua foglia su carta

Per iniziare la nostra opera, è necessario avere una foto di una foglia da prendere come riferimento. 

Puoi usare la foto che trovi qui sotto o, come ho fatto io, puoi uscire di casa e scattre una foto alla foglia che ti ispira e piace di più!

In questo caso ho scelto una foglia di quercia.

Una volta che abbiamo la foto stampata della nostra foto, possiamo ritagliarla. 

Per creare un ritaglio, disegna la forma della tua foglia su un foglio di carta separato. 

Non è fondamentale che la tua foglia corrisponda esattamente a quella di riferimento. Concentrati sul carattere dei contorni (liscio, frastagliato, dritto, ondulato, ecc.). 

Dopo aver ritagliato la forma della foglia, tracciala sulla carta del progetto. 

Per questo pezzo di tecnica mista, dipingeremo la maggior parte dello sfondo e disegneremo la maggior parte della foglia.

Cominciamo sullo sfondo con un acquarello.

Per entrambi i passaggi uno e due, avrai bisogno di un ritaglio della forma della tua foglia. 

2. Prepara la carta con l’Acquerello

Inumidisci la carta dipingendo intorno alla foglia con acqua pulita: fai attenzione a non bagnare la forma della foglia. 

Con la carta umida, le pennellate di colore nero si fonderanno insieme l’una con l’altra, creando uno strato uniforme di colore. 

Diluisci l’acquerello nero con abbastanza acqua per ottenere un grigio molto chiaro.

3. Aggiungi una trama

La superficie di una foglia di quercia è liscia. 

Mi piace come la superficie granulosa e ruvida del cemento si giustappone alla foglia. Usando il ritaglio del primo passaggio, copri la forma della foglia nel disegno. 

Questo proteggerà il bianco della carta. 

Usa del nastro adesivo per tenere il ritaglio in posizione. 

Schizza e crea piccole macchie di pittura ad acquerello sul dipinto utilizzando il nero e le sue gradazioni tonali. 

Per questo passaggio puoi utilizzare il pennello per la pittura ad olio o anche per quella ad acrilico.

Consiglio: per creare un effetto ancora più realistico, puoi usare uno spazzolino da denti.

Spruzza la pittura ad acquerello da diverse direzioni per evitare di creare un motivo distinto. Varia la quantità di acqua nella vernice per creare valori diversi. Prova più di una tecnica a spruzzo (pollice sulle setole, movimenti del polso, ecc.).

Tieni a portata di mano della carta assorbente per asciugare eventuali schizzi troppo grandi.

Una volta che la carta è stata ricoperta, puoi rimuovere la maschera dalla forma della foglia.

La forma della foglia è quasi priva di macchie.

4. Incidi le vene della foglia con l’aiuto di un punteruolo

Le piccole vene della foglia sono un dettaglio impegnativo.

Di solito, mi occupo di questi dettagli in ultima battuta ma in questo caso, affrontare le vene della foglia ora ci risparmierà un po’ di lavoro alla fine.

Per realizzare l’incisione delle foglie ho utilizzato un punteruolo, nel caso tu non ce l’abbia puoi usare una punta dura di una penna o la punta di una forbice.

Parti dalle vene più piccole.
Non preoccuparti se non si vedranno bene ora: dopo aver sovrapposto la matita colorata su questi segni, emergeranno le vene di colore chiaro.

5. Aggiungi i dettagli con le matite colorate

Le macchioline sullo sfondo sono un ottimo inizio, ma alcuni segni con una matita nera le renderanno più realistiche.
La macchia scura al centro della composizione e le deboli crepe sulla superficie aggiungono carattere e specificità all’immagine.
Aggiungi piccoli segni meno circolari e più irregolari rispetto agli schizzi di acquerello con la matita colorata nera.

Guarda i dettagli che ho realizzato in questo passaggio. Riesci a distinguere i segni dell’acquerello dai segni della matita colorata?

6. Aggiungi di colore alla foglia

La maggior parte delle foglie sono piatte con sottili ondulazioni superficiali. Ciò significa che i cambiamenti di valore che creano nel disegno saranno impercettibili.

Partendo dalla matita giallo-verde, ombreggia leggermente vicino all’asse centrale della foglia. Sviluppa il gambo spesso che attraversa il centro aggiungendo colore lungo entrambi i lati. Passa alla matita verde e copri l’intera foglia con una mano di colore di base.

Consiglio:
assicurati di scegliere un verde naturale per questo passaggio. I verdi che si avvicinano al giallo-verde produrranno risultati migliori.

La foglia non ha lo stesso colore ovunque. Proprio per questo cerca di dosare e calibrare la pressione sulle matite colorare: una pressione maggiore creerà applicazioni più scure.
Mantieni i tuoi colori un po’ più chiari di quelli che osservi nella fotografia di riferimento, puoi sempre renderli più scuri se necessario in un secondo momento.

In questo passaggio, ho aggiunto una parte impercettibilmente piccola di marrone sullo sfondo usando la matita colorata, conferendo al mio disegno un aspetto più naturale e realistico.

Lascia che la tua mano accompagni la matita, senza alcuna pressione per aggiungere questo leggero strato di colore.

7. Usa la matita Bianca e al Nera per sfumare e dare profondità alla foglia

Aggiungi gradualmente una matita di colore nero alle aree più scure della foglia.
Usa la matita nera per creare le ombre proiettate sul lato inferiore della foglia. Nota quanto sono morbidi i bordi delle ombre proiettate.
Inizia nelle zone d’ombra più scure e alleggerisci gradualmente la pressione. Assicurati di tenere insieme i tuoi tratti per evitare uno sguardo “scarabocchiato”.

Usa la matita di colore bianco per sfumare i tratti di matita su alcune aree della foglia. Guarda come alcune aree (vicino al gambo) della foglia sembrano più lisce mentre altre rimangono più ruvide (sotto).

Sia la matita bianca che quella incolore attenueranno la qualità maculata dei tuoi tratti di matita colorata. Tuttavia, la matita bianca indebolisce l’intensità del colore e lo schiarirà. La matita incolore non indebolirà l’intensità ma bensì potrebbe scurire i colori.

In realtà, la matita incolore non sta scurendo il colore, al contrario, sta sbavando il colore nelle minuscole macchie bianche che si vedono attraverso i nostri tratti di matita colorata.
Eliminando le macchie bianche si scurisce otticamente il colore.

Usa la matita gialla sul gambo all’estremità della foglia seguita da una sfumatura lungo il bordo inferiore con la matita rosso-arancio.
Aggiungi qualche macchiolina con la matita nera e lo stelo è pronto.

8. Usa la matita incolore per le sfumature

Ora è il momento di sfumare e levigare le aree rimanenti della foglia che non abbiamo colorato con la matita bianca.
Questo darà alla foglia una superficie uniforme che contrasta bene con lo sfondo ruvido. Eviteremo però di usare la matita incolore sull’ombra proiettata. La matita non sfumata aiuta a descrivere ulteriormente le piccole protuberanze della superficie granulosa.

9. Ultimi ritocchi con le Matite Colorate

La maggior parte dell’opera d’arte è finita.
Ora è il momento di esaminare attentamente il nostro disegno e apportare alcune modifiche, se necessario.
Mi sembra che la mia foglia debba avere un tocco più scuro: posso ancora aggiungere un po’ di verde sulla foglia rendendo alcune aree più scure.

10. Tocchi finali con la Tempera

Passiamo alla tempera.
A volte queste vernici sono indicate come acquerelli opachi perché il legante è lo stesso dell’acquerello: la gomma arabica. La gomma arabica è solubile e può essere rimossa con una spugna umida, nel caso in cui il risultato non fosse di tuo piacimento.

La tempera può funzionare anche come pittura semitrasparente. I riflessi lattiginosi blu / grigi della foglia sono realizzati con applicazioni semitrasparenti di tempera. Aggiungi un po’ d’acqua a una miscela azzurra per creare questo effetto.
I riflessi bianchi e le macchie gialle non hanno acqua extra nella loro miscela, quindi questi segni risulteranno opachi.

Puoi anche aggiungere qualche dettaglio in più allo sfondo con colori a tempera bianca e nera. Ciò contribuirà a unificare l’intera composizione.

Conclusioni

La nostra foglia di quercia è pronta!
Questa foglia può aver dato speranza o meno alla donna della storia di O ‘Henry, ma è stato sicuramente divertente ricrearla, non è vero? 🙂

Le foglie che cadono dagli alberi, le sfumature di colori della natura che vanno dal giallo-arancione al verde-marrone e l’atmosfera invernale che racchiude questa stagione, sono un ottimo spunto da cui trarre ispirazione per le nostre opere artistiche.

Ora tocca a te!
Se non hai avuto modo di sperimentare 2 tecniche artistiche nello stesso disegno, è giunto il momento di metterti alla prova realizzando e colorando una foglia.

Puoi partire da una foglia che più di stimola la fantasia o usare quella che ho fotografato io.

Un volta disegnata la tua foglia, condividila con tutti noi inviandoci la foto o pubblicandola sul tuo profilo Facebook.

E mi raccomando, non dimenticarti di taggare la nostra pagina Cerchio di Giotto.

Buon disegno e alla prossima lezione,
Salvatore!

*** VIDEO LEZIONE GRATUITA ***
OTTIENI SUBITO LA LEZIONE GRATUITA
Gli indispensabili dell'Acquerello
Accesso immediato, ricevi subito il link per email
*** VIDEO LEZIONE GRATUITA ***
OTTIENI SUBITO LA LEZIONE GRATUITA

Gli indispensabili delle Matite Colorate

Accesso immediato, ricevi subito il link per email
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche:
Ultimi Articoli

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei.