Pablo Picasso e il Dipinto Nascosto

Still Life, la tela cubista che nasconde una Natura Morta 

All’Art Institute di Chicago, rinomato museo che ospita opere dei più famosi artisti, è arrivata di recente una curiosa scoperta circa una “Composizione” di Picasso nascosta sotto ad altro suo quadro.

“Still Life” dipinta nel 1922 da Picasso esposta nell’Art Institute of Chicago

Durante un restauro al dipinto Still Life del 1922, gli esperti, sottoponendo per pura curiosità il quadro sotto i Raggi X, hanno scoperto che quello che si può vedere dipinto in verità copre una prima versione più semplice.

Il Dipinto dentro al Dipinto

Il dipinto “Natura morta” ha una data che dice il 4 febbraio 1922, il che suggerisce che sia stato dipinto in quel periodo.

Picasso lo ha dato a Gertrude Stein, un amico dell’artista e importante collezionista e mecenate dell’arte moderna nella Parigi del primo Novecento.

La raffigurazione scoperta raffigura una brocca, una tazza, e 2 forme non molto chiare. Una rettangolare che assomiglia ad un giornale e una circolare.

Il tutto sembra essere “appoggiato” ad un ripiano simile ad un tavolo o sedile di una sedia. Come si può notare dall’ingrandimento qui sotto, di sfondo si intravedono delle sagome che fanno pensare allo schienale e piedi di una sedia.

La strana Abitudine di Picasso

La scoperta di per sè non ha poi sconvolto più di tanto gli esperti poiché spesso l’artista dipingeva direttamente su composizioni precedenti, consentendo alle forme sottostanti di mostrare e influenzare il dipinto finale.

Questa volta però, la modalità di sovrapposizione del colore è alquanto insolito perchè, non ha semplicemente “variato” l’aspetto delle forme sottostanti ma ha dapprima riperto il tutto con uno strato di vernice bianco, e successivamente iniziato un’opera completamente diversa di genere e forma, come se stesse dipingendo su una tela nuova.

Gli stili contrastanti di Picasso

Il pittore spagnolo tra il 1921 e il 1922 ebbe la sua fase cosiddetta lineare o cubista dove praticava contemporaneamente due stili completamente diversi tra loro.

Infatti creò sia una serie di nature morte cubiste lineari, sia diverse figure neoclassiche e nature morte.

Raffigurava oggetti 3D lungo diversi piani geometrici e da diversi punti di vista. Il risultato avrebbe dovuto rappresentare un dipinto più vicino alla vista della mente.

Molto probabilmente l’artista, in questo caso, “non trovò il giusto allineamento giocoso o artistico tra le forme curvilinee della prima natura morta e i bordi duri della composizione astratta finale.“, 

Per questo decise di coprire il tutto e ricominciare da zero.

Le tecniche che lo contraddistinsero

Picasso non ha mai smesso di sperimentare. 

Lui è l’esempio di “Artista Multimediale” perchè capace di lavorare con tecniche diverse quali la pittura a olio, la scultura e il collage.

Questo suo “stile” unico ha visto la sua evoluzione durante tutta la sua carriera artistica, molto influenzata dagli avvenimenti personali e del mondo che lo circondava, e si può dividere in quattro parti, ognuna associata a uno stile e a una tecnica artistica ben definiti.

Imparare a disegnare come Pablo Picasso

Se ti piace lo stile dell’artista e le sue opere, perchè non imparare e mettere in pratica il suo stile?

Ecco qui per te una Video Lezione dove ti spiego lui vedeva il mondo che lo circondava e come poter dare quel tocco in più alle tue opere sfruttando il suo punto di vista 😉

Ti piacerebbe leggere altri articoli su Pablo e altri artisti del suo periodo?

Scrivimelo qui sotto nella sezione commenti dell’articolo o del post su Facebook.

A presto,
Chiara.

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei.

VIDEO LEZIONE GRATUITA
Gli indispensabili del Disegno
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Chiara Silva
Diplomata all'Accademia di Brera, Artista e Docente di discipline pittoriche con oltre 10 di esperienza nella didattica artistica. Fondatrice di Cerchio di Giotto.
Leggi anche:

One Comment

  • Sì voglio ricevere altre notizie sulla storia dell’arte
    Grazie

Rispondi

Se ti hanno detto che non sei portato per il disegno, si sono sbagliati.
Col nostro metodo didattico, chiunque può imparare a disegnare e te lo dimostriamo subito. 

Scarica la nostra e impara davvero a disegnare!
  • Pablo Picasso e il Dipinto Nascosto
  • Pablo Picasso e il Dipinto Nascosto
  • Pablo Picasso e il Dipinto Nascosto
  • Pablo Picasso e il Dipinto Nascosto
  • Pablo Picasso e il Dipinto Nascosto
  • Pablo Picasso e il Dipinto Nascosto

Nel video ti mostriamo quali sono gli strumenti indispensabili del disegno e come si usano. In modo facile e chiaro.

OTTIENI SUBITO LA LEZIONE GRATUITA
Gli indispensabili del Disegno
OTTIENI SUBITO LA LEZIONE GRATUITA

Gli indispensabili della Pittura ad Olio