La tecnica della gradualità

Guida pratica per imparare a colorare con le Matite Colorate

Quante volte ti sei trovato di fronte al tuo disegno appena terminato con la sensazione di insoddisfazione o addirittura di sconforto?

Insomma, il risultato non era quello che speravi!

Ma ho una buona notizia per te, apprendista artista: non sei solo! 

Ho preparato questa Guida pratica in cui ti svelo i miei 3 semplici, ma fondamentali segreti del mestiere, per colorare con le matite colorate ed ottenere un disegno tridimensionale e ricco di sfumature cromatiche

Pronto?

Iniziamo!

Il metodo della gradualità per colorare con le matite colorate

Imparare a disegnare è un processo che prevede un percorso fatto di conoscenze e abilità basato sulla Gradualità.

Sembra scontato ma, in ogni tipo di mestiere o apprendimento, la gradualità è l’aspetto che permette di costruire un percorso di esperienze e di partire da un livello più semplice ed elementare per arrivare poi ad uno più complesso ed articolato. 

In questo modo, mattone dopo mattone, passo dopo passo, si può progredire su basi solide e, ogni volta che si affronta un elemento nuovo, questo poggerà sulle fondamenta che abbiamo creato che saranno in grado di sopportarne il peso.

Chi comincia a disegnare da solo non segue un sentiero simile, di norma, al contrario procede secondo i propri interessi, inseguendo obiettivi con una certa fretta e “saltando” quindi la maggior parte delle buone pratiche propedeutiche per arrivarci.

Alcune persone sognano di disegnare ad esempio la figura umana e, partendo in autonomia scelgono soggetti che piacciono loro ma che sono spesso di una complessità ingestibile senza i pre requisiti adatti.

Da insegnante, anche davanti alla iniziale “delusione” degli studenti, chiarisco loro che per arrivare ad essere in grado di disegnare qualcosa di complesso occorre prima esercitarsi sui fondamentali e gradualmente complicare le cose fino al traguardo prefissato. 

Ma lascia che ti sveli un segreto: nel disegno non esiste un vero traguardo; ogni soggetto, ogni tecnica può essere migliorata o complicata all’infinito per arrivare ad esiti espressivi sempre più intensi.

Nel mio nuovo corso sulle matite colorate, come in tutti gli altri, propongo un metodo e una serie di soggetti che rispettano questo modo di progredire ed avanzare.

Se hai letto anche i miei precedenti articoli, avrai intuito che il tema che prediligo per imparare a padroneggiare l’uso delle matite colorate sono gli animali.

Le specie animali sono moltissime e offrono un ventaglio vastissimo di stimoli e combinazioni.

In molti mi avete spedito negli anni prove di disegno che avevano come soggetto gli animali, spesso quelli domestici e ho potuto verificare come la scelta del soggetto fosse profondamente “sbagliata” rispetto alle capacità dell’esecutore e come una scelta diversa avrebbe invece potuto valorizzare le capacità già in possesso anziché evidenziarne le carenze.

Ho quindi pensato ad una breve guida di 3 semplici regole per chi da autodidatta o con pochi rudimenti di lezioni di disegno, vuole autonomamente iniziare a usare le matite colorate per realizzare il disegno di un animale (o di qualsiasi altro soggetto).

Scopriamole insieme e prova ad applicarle secondo il livello di partenza che ritieni essere più corretto per te. 

Sii sincero con te stesso, mi raccomando! 

Le 3 regole d’oro per disegnare un animale con le matite colorate

Scegli animali con manti monocromatici

Se sei alle prime armi, il primo passo che ti consiglio di fare è scegliere animali con manti monocromatici o con poche tonalità, texture lisce o poco complesse, meglio se il pelo è corto.

Questo ti permette di gestire meglio il chiaroscuro, poiché c’è una sola dominante cromatica che viene soltanto schiarita o scurita.

Scegli un soggetto che sia in una posa statica in modo da concentrarti prima sul suo ritratto o su una porzione di esso per poi proseguire nella realizzazione del corpo intero.

Lavora sugli aspetti compositivi. 

Scegli immagini con inquadrature particolari e stimolanti; cercando quelle meglio definite (ad alta risoluzione) e con colori interessanti. 

Grigi e terre, anche se non sono tra i colori preferiti delle persone, sono all’ordine del giorno nel mondo degli animali e per essere realizzati hanno bisogno di essere composti attraverso la mescolanza e la sovrapposizione di più  tinte (rossi, viola, blu, verdi), gioca sulla ricchezza del colore ricercando stratificazioni e velature e non limitandoti a colorare con un solo pastello.

In questi esempi ti propongo alcuni animali molto semplici da disegnare ma, come puoi vedere, la ricchezza cromatica è molto ricercata. 

Consiglio:
Un ottimo esercizio è anche quello di selezionare particolari del soggetto particolarmente espressivi, in modo da concentrarci meglio sul colore e su pochi elementi descrittivi.

Alza il livello delle tue abilità da artista

 Infine, se il tuo livello è già professionale, alza l’asticella dei compiti ;).

Cerca immagini complesse sia dal punto di vista cromatico sia delle texture. 

Una Giraffa, un pavone, un pesce multicolore ricco di riflessi ad esempio, possono essere una sfida da affrontare armati di grande pazienza e dedizione.

Il segreto è quello di procedere per gradualità: inizia con la progettazione del disegno, passa alla successione dei colori, lavora sul volume generale ed infine concentrati sulla ricerca del dettaglio.
Il risultato sarà un disegno tridimensionale, dinamico e ricco di dettagli e sfumature cromatiche e non un insieme piatto.

Questo è tutto. 

Conclusioni

Come in ogni guida che preparo il consiglio che ti do è quello di provare!

Esercitati con il tuo animale domestico o con quello dei tuoi amici o familiare.

Ma ricorda la regola d’oro per disegnare con le matite colorate: inizia sempre per gradualità. 

Parti da soggetti più semplici: anche se ti sembrerà banale o scontato, non importa. Solo in questo modo consolidi la tua tecnica che ti permetterà di realizzare disegni ricchi di sfumature cromatiche a regola d’arte 🙂

PS:  Sei alle prime armi con le matite colorate? Ho scritto una Guida su come Colorare con le Matite Colorate

Ora ti lascio al tuo disegno!

Buon divertimento, 
Chiara

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei.

VIDEO LEZIONE GRATUITA
Gli indispensabili delle Matite Colorate
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Chiara Silva
Diplomata all'Accademia di Brera, Artista e Docente di discipline pittoriche con oltre 10 di esperienza nella didattica artistica. Fondatrice di Cerchio di Giotto.
Leggi anche:

Rispondi

Se ti hanno detto che non sei portato per il disegno, si sono sbagliati.
Col nostro metodo didattico, chiunque può imparare a disegnare e te lo dimostriamo subito.

Scarica la nostra e diventa un artista!

  • La tecnica della gradualità
  • La tecnica della gradualità
  • La tecnica della gradualità
  • La tecnica della gradualità

Nel video ti mostriamo le basi delle matite colorate. 

In modo facile e chiaro.

OTTIENI SUBITO LA LEZIONE GRATUITA

Gli indispensabili delle Matite Colorate

OTTIENI SUBITO LA LEZIONE GRATUITA

Gli indispensabili della Pittura ad Olio