Creare Opere d’Arte Contemporanee

L’evoluzione del Disegno e della scultura in era digitale

Cos’è un’opera d’arte per te? Quali forme ed Opere d’arte consideri contemporanee?

Quelle create con tecniche moderne? Quelle create da Artisti contemporanei?

Wikipedia definisce l’espressione Arte Contemporaneal’insieme di movimenti e tendenze artistiche sorte nel periodo successivo alla seconda guerra mondiale, anche se questa periodizzazione non sempre viene (o può essere) rigorosamente rispettata”.  

Continua poi scrivendo:

L’arte contemporanea è caratterizzata da opere prodotte con tecniche e linguaggi interdipendenti: videoarte, pittura, fotografia, scultura, arte digitale, disegno, musica, happening, fluxus, performance, installazioni.”

Quindi, mi viene subito spontaneo pensare a tutte le forme d’arte che ci circondano ai giorni nostri alle quali però non tutti danno lo stesso valore e considerazione.

Pensiamo alle nuove tecnologie, a tutti i nuovi strumenti tecnologici e digitali ai quali tutti noi possiamo accedere in modo più o meno economico.

Ad esempio agli utensili elettrici per la scultura, alle tavolette grafiche per il disegno digitale, ad applicazioni e software per la modifica di foto o video, e perchè no, anche alle stesse fotocamere e videocamere, anch’esse strumenti utilizzati in molte opere contemporanee.

Ed è proprio su quest’ultime che oggi voglio soffermarmi e trovare con te esempi pratici di come una semplice fotocamera, anche da poche decine di €uro, possa aver creato un’opera d’arte contemporanea.

Video e Foto Nell’Arte contemporanea

La prima Video Opera d’Arte è stata realizzata da Wolf Vostell, nel 1958, dal titolo “Das Theater ist auf der Straße”, (Il teatro è nella strada).
Qui il regista invitava i passanti a recitare lungo le vie di Parigi.

Altri esempi di come le riprese video possono divenire Opere D’Arte li abbiamo visti nei nostri articoli passati: 

Le Proiezioni Video che danno voce ai Fori Romani – Piero Angela e Paco Lanciano

A spasso con Monet, La mostra Multisensoriale

Te li ricordavi? 😉

Vediamo ora come si realizza un’opera d’arte contemporanea!

Basi per realizzare un’opera d’arte contemporanea

Alla base di un’opera contemporanea, come per l’epoca classica, c’è lo studio, l’idea, l’immaginazione come c’è nel realizzare o replicare opere dell’epoca classica.

Pensa a quando vuoi iniziare un nuovo disegno:

  1. Cerchi l’ispirazione
  2. Selezioni il soggetto
  3. Lo immagini in una specifica veste
  4. Fai i primi bozzetti per delineare su tela i lineamenti della tua opera
  5. Continui ad aggiungere dettagli, colore, effetti di luce e altro e, una volta finito
  6. Vai ad applicare quello che serve per la conservazione della tua opera

Le fasi sono più o meno queste, corretto?

Come realizzare un’opera d’arte contemporanea

Poniamo di immortalare un paesaggio tramite fotografia..cosa fai?

  1. Passeggi e cerchi lo scorcio immaginato
  2. Ti innamori del paesaggio che hai di fronte
  3. Focalizzi gli aspetti che più (secondo te) lo caratterizzano
  4. Fai i primi scatti per trovare l’inquadratura e la posizione giusta, la giusta combinazione tra colori, luci ed ombre e..
  5. SCATTI, fai uno o più scatti “definitivi” che colgono quell’esatto momento
  6. Corri a casa, scarichi la foto sul PC o stampante, gli dai eventualmente gli ultimi ritocchi e SALVI. 

Ecco, con le stesse fasi, sei riuscito a creare un’opera contemporanea che ritrae uno stesso soggetto, casomai già ritratto in passato attraverso una forma di arte classica (come il disegno) immortalando a tuo modo e arricchendolo di quei particolari che contraddistinguono la tua espressione artistica.

Esempi di Foto d’Arte Contemporanea

A sinistra gli scatti di Marc Sommer – A destra l’evoluzione di Jane Long

Usando anche una semplice macchina fotografica digitale dal costo contenuto e alla portata di tutti, con la giusta tecnica puoi ottenere dei buoni risultati.

Di macchine fotografiche ne esistono di tutti i prezzi, e giustamente più costano e più ti permetteranno di ottenere risultati migliori o meglio, più immediati.

Le macchine fotografiche professionali da 1000€, 2000€ o 5000€ ti permettono di aggiungere effetti in diretta, regolare tutti gli aspetti di luce prima dello scatto e ottenere subito un risultato professionale immediato.

Ma un risultato simile lo puoi ottenere anche in post produzione, e partire da uno scatto fatto da una macchina fotografica “Normale” o anche dal tuo cellulare.

Eh si..proprio con il tuo cellulare!

Il pennello digitale che hai sempre in tasca

Il cellulare può essere considerato il tuo pennello digitale, sei d’accordo?

Prova a riflettere qualche secondo sulle potenzialità che questo strumento tecnologico ha pronte all’uso per te artista.

Ormai il cellulare, o meglio lo Smartphone, fa di tutto (anche telefonare 😉 per chi se lo fosse dimenticato)

Grazie alle caratteristiche comuni a tutti gli Smartphone disponibili sul mercato, come un display spazioso, buone fotocamere e soprattutto la possibilità di installare infinite applicazione per la creazione e modifica di immagini e video, tutti possono cimentarsi nel realizzare opere d’arte digitali.

Già la stessa Applicazione Fotocamera del tuo telefono ti permette di applicare filtri prima di scattare, e di aggiungere effetto dopo lo scatto. 

E poi, se non sei soddisfatto, gratis o a pochi €uro trovi applicazioni che ti permettono di trasformare il tuo Smartphone in un centro di registrazione cinematografica 😎

Realizzare opere d’arte con lo Smartphone (cellulare)

Abbiamo appena detto che il nostro Smartphone ci permette di realizzare foto e video in qualsiasi momento.

Già nell’articolo che aveva scritto il nostro Simone “Dal Cinematrografo alle storie su Instagram e TikTok” abbiamo visto l’evoluzione arrivare nei nostri Smartphone.
E ci aveva anche lanciato una sfida a tutti noi!

La sfida era di andare realizzare un “contenuto social” replicando lo stile dell’Ottocento aggiungendo dettagli ed effetti moderni.

Se ne hai sentito parlare, è già da qualche anno che sfide come queste sono state compiute e vinte da registi famosi ed emergenti.

Giusto per citarti qualche recente esempio, al recente “Festival di Venezia” del 2019 sono esorditi i film dei registi Claude Lelouch e Steven Soderbergh girati utilizzando l’iPhone.

Ecco i Trailers:

Come puoi leggere nell’articolo scritto su Corriere.it “Claude Lelouch a Steven Soderbergh, i registi che hanno detto addio alla telecamera” i 2 registi hanno scelto di abbandonare la Telecamera perchè ormai anche gli Smartphone hanno una professionalità e qualità video elevata.

Nell’articolo viene anche citata l’Applicazione che hanno installato sull’iPhone e che ha reso possibile tutto questo.

Si tratta dell’Applicazione FiLMiC Pro che puoi scaricare anche tu sul tuo Smartphone iPhone o Android direttamente cliccando qui sotto:

Ti consiglio di scaricarla e provarla.

Noi in Cerchio Di Giotto la stiamo testando da un pò e ci sta permettendo di girare ottimi Video con veramente buoni risultati.

Se poi ti troverai bene, e vorrai approfondire l’argomento…ci saranno delle belle novità per te!

Vuoi iniziare a Creare Opere Contemporanee con il tuo Smartphone?

Se si, condividi con noi le tue prove! 

Buona Opera,
Salvatore.

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Salvatore Liardo
Appassionato di arte ed esperto di internet, è tra i fondatori, unendo queste sue passioni è nato Cerchio di Giotto, di cui coordina lo staff.
Leggi anche:

Rispondi

2020

BLACK FRIDAY

-40%

Termina il 30 novembre

OTTIENI SUBITO LA LEZIONE GRATUITA

Gli indispensabili della Pittura ad Olio