Come posizionare le gambe dei personaggi nei fumetti

Una delle difficoltà che si incontrano durante la realizzazione di fumetti o illustrazioni e proprio come posizionare le gambe.

Spesso riguardando i nostri disegni notiamo che alcune cose non vanno, ma non riusciamo a capire di cosa si tratti e questo può farci scoraggiare.

Per fortuna siamo qui per questo e spesso la soluzione è proprio lì davanti ai nostri occhi.

Disegnare come gli egizi… ma solo per scelta! 

Un errore molto frequente è quello di posizionare le gambe del nostro personaggio su una linea retta, senza tener conto che si muove in uno spazio tridimensionale. 

Nonostante non sia del tutto un errore sintetizzare le forme e l’anatomia come scelta stilistica, non dobbiamo dimenticare che ogni stile nasce dallo sviluppo e dalla rielaborazione di regole precise e non per caso!

Picasso, ad esempio, era ben consapevole delle norme che regolano l’anatomia, la prospettiva e il colore, ma ha sviluppato a partire da queste lo stile che lo ha reso famoso, e che è completamente l’opposto.

Così come lui, tanti fumettisti umoristici hanno scelto appositamente di rendere una costante e un punto di forza l’infrangere alcune regole.

Anche se stiamo facendo prove di personaggio (quindi senza sfondo) dobbiamo abituarci mentalmente a pensare che i nostri personaggi hanno bisogno di una base su cui poggiare (pensate ad un’action figure) e su di essa adatteremo la forma dei piedi.

A livello grafico puoi stilizzare questa base con l’ombra dei personaggi.

Nell’esempio in basso nota come un personaggio a mezz’aria proietti un’ombra che non solo rispetta la forma del soggetto ma si modella anche in base all’andatura del terreno.

Mentre..

Come si può vedere negli esempi qui sotto, questa regola è applicabile a tutti gli stili di fumetto (salvo rarissime eccezioni) 

Nota importante:

Ricordati sempre di bilanciare bene busto e bacino per far sì che la posa sia sempre naturale e dinamica.

Consiglio del Fumettista

Per abituare l’occhio ti basterà osservare.

Ma non osservare solo fumetti o cartoni animati, studia anche il mondo reale che ci circonda e cerca di riportare su carta in modo convincente quanto visto.

Conclusioni

Schizza il più possibile anche senza definire.

Quello che è importante è abituarsi ad avere la mano sciolta e creare pose stabili senza preoccuparsi troppo del dettaglio.

Preparati a farti guardare strano dalla gente che fisserai per strada 😉

Buon Proseguimento,
Ciro.

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei.

VIDEO LEZIONE GRATUITA
Gli indispensabili del Fumetto
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Ciro Cangialosi
Ciro Cangialosi, disegnatore Disney, fumettista, colorista, character designer e docente presso Scuola di Comics.
Leggi anche:

Rispondi

Tutti possono realizzare fumetti, basta un foglio, una matita e tanta fantasia! Chi non ha mai sognato di realizzare le proprie storie o di poter lavorare per la sua serie a fumetti preferita?

Scarica la nostra e diventa un fumettista!

  • Come posizionare le gambe dei personaggi nei fumetti
  • Come posizionare le gambe dei personaggi nei fumetti
  • Come posizionare le gambe dei personaggi nei fumetti
  • Come posizionare le gambe dei personaggi nei fumetti

Nel video ti mostriamo la tecnica del fumetto. In modo facile e chiaro.

OTTIENI SUBITO LA LEZIONE GRATUITA

Gli indispensabili del Fumetto

OTTIENI SUBITO LA LEZIONE GRATUITA

Gli indispensabili del Fumetto