Tecnica ad acquerello – Come realizzare un tramonto

Siamo saturi discorsi che si propongono di trattare questa tematica pittorica, eppure l’approccio è sempre lo stesso. Imparare a realizzare “un paesaggio, un ritratto, frutta, fiori, animali con gli acquarelli”. Il Focus è sempre sul soggetto. Imparare a realizzare un soggetto particolare più che imparare una tecnica. Oppure imparare a usare la tecnica applicata ad un particolare soggetto.

Dove sta l’errore?

Beh semplice: per saper realizzare qualsiasi soggetto, fosse pure una composizione astratta, occorre avere ampie e solide competenze nell’uso della tecnica specifica. Prima viene il saper usare l’acquarello, poi arriva la scelta dei soggetti.  E semmai, prima di ogni altra cosa occorre saper disegnare, mai e poi mai il contrario.

Ti faccio un esempio

Se l’obiettivo è realizzare una marina, perché non farlo ad olio? O ad acrilico? Realizzare una marina ad acquarello significa PENSARE, VEDERE, la marina ad acquarello, prima ancora di realizzarla. Vedere già nella nostra mente il risultato. E se non conosco in modo approfondito l’effetto del colore e dell’acqua che si fondono, i nomi delle diverse tinte che userò, i procedimenti sottostanti i diversi effetti che vado cercando, allora non ha alcun senso pensare di insegnare a realizzare un paesaggio ad acquarello.

Per spiegarti meglio di cosa sto parlando ti voglio proporre una veloce video lezione dove ti farò vedere come realizzare un tramonto utilizzando la tecnica del bagnato su bagnato facendo degli esercizi semplici è molto efficaci….

Goditi la video lezione clicca sul video qui sotto.

L’articolo ti è piaciuto? Vuoi farmi qualche domanda? Approfitta scrivendolo qui sotto nei commenti, ti risponderò il più presto possibile.

Promozione Natale, eccezionali sconti su tutti i corsi… clicca qui sotto se non ci credi! 

CLICCA PER VEDERE LA PROMOZIONE

Commenta con Facebook

commenti